Hola Ciffonauti!!! Tornati dalle vacanze?! Bene, è ora di rimettersi in forma!!

Da Martedi 2 settembre riprenderanno le uscite amatoriali per i canoisti già tesserarti al CUS. Le uscite sono previste il martedì e il giovedì con partenza alle 19,00 dalla Sede Nautica.

Naturalmente sarà necessario rinnovare il tesseramento al CUS e l'iscrizione alla sezione. A tal riguardo anche quest'anno è prevista una quota di partecipazione ridotta a 40,00 per coloro che avendo gia frequentato il corso di canoa, desiderano cimentarsi solo nell'attività settembrina.

Per i neofiti sono invece previste lezioni di prova da concordarsi direttamente con i tecnici Marco Violini e Alessandro Villa presso l'impianto.

Vi aspettiamo numerosi!!!

Info e modalità di iscrizione su www.cuspavia.org

 

Traversata dell'Eremo - 19° Edizione 2014

Click sull'icona per le foto
Click qui per la video storia di Martina
Il sito ufficiale http://www.nuotatadelleremo.org/

Anche quest’anno grande attesa per l’appuntamento con la nuotata dell’Eremo, la traversata di 4000m da Stresa a Reno di Leggiuno a cui partecipano con sempre maggiore entusiasmo nuotatori da tutto il mondo! Noi Ciffonauti in appoggio alla Lega Navale di Varese con base nautica a Laveno Mombello, a bordo dei nostri kayak, abbiamo fornito appoggio per la sicurezza in acqua, accompagnando ai bordi del corridoio prestabilito diverse centinaia di nuotatori in gara.

La sveglia all’alba e il meteo assolumente incerto fino all’ultimo minuto non sono bastati a fermarci, ritrovo al capannone alle 6.15, caricato il carrello in men che non si dica e via verso Reno, dove, scaricate le barche e preparata l’attrezzatura necessara siamo partiti in canoa alla volta di Leggiuno, da li, ospiti di un’organizzazione impeccabile abbiamo partecipato al briefing pre gara e poi alla gara vera e propria.

Il vasto panorama di atleti scultorei ha piacevolmente distratto la componente femminile del nostro gruppo, la visita a piedi all’Eremo ha invece appagato l’aspetto turistico-culturale e la spettacolare traversata in canoa con meteo clemente e a tratti addirittura soleggiato non ha deluso le aspettative, anzi ha permesso alla nostra trasferta di trasformarsi in una piacevolissima giornata.

Nelle foto troverete anche “Pedro” un energico esemplare di cane da salvataggio a cui spetta un plauso particolare per aver effettuato l’intera traversata del lago a fianco del suo addestratore Massimiliano.

Un grazie particolare all’amico e Ciffonauta Marco Ceresa per aver gestito i contatti con l’organizzazione e a tutti i Ciffonauti di nuova e vecchia data (Alevilla, Geme Ste, Tiziana, Marco, Albert1, Chiara, TeoPaz, Danila, Martina, Ilaria e per l’occasione anche Geme 2) che hanno partecipato alla manifestazione con grinta e tanto buon umore!!!

Stura di Demonte - we d'acqua mossa

Per la serie…non solo acqua piatta…nelfine settimana (19-20 luglio)  abbiamo bagnato  le nostre canoe nelle acque limpide, tortuose e fresche.. dello Stura di Demonte:

In attesa del video di Bruno

Click sull'icona per le foto

Click qui per leggere l'avvincente report di Giulio sul giornalino del CUS Pavia

 

In seguito ad un attacco informatico il sito Ciffonauti.org non è stato raggiungibile per diversi giorni. Ad oggi la problematica è stata praticamente risolta, tuttavia, alcuni collegamenti non risultano ancora attivi... abbiate pazienza, stiamo lavorando per voi! :-)  

I ciffonauti alla gara di discesa sprint del 21 giugno.

Sabato pomeriggio, nei pressi del Ponte Coperto, il CUS Pavia ha organizzato una gara regionale  di “discesa sprint”.

Terminata la gara “ufficiale”, anche gli amatori e gli studenti universitari del CUS PAVIA si sono presentati alla partenza con agguerrito spirito agonistico.

In accordo con giudici e cronometristi, si sono cimentati in una vera competizione di discesa sprint.

Non sono mancate le sorprese. Tra i partecipanti anche AleVilla che, fuori gara in quanto coach dei ciffonauti, si è classificato secondo battuto clamorosamente da Miguel detto Scipione.

Sono state premiate due categorie, maschile e femminile.

Click sull'icona per le foto!

Filmato della gara dall'on board camera

Le classifiche.

Categoria maschile.

1° classificato: Principato Michele

2° classificato: Bruno Riccardo

3° classificato: Venturi Luca

Categoria femminile.

1^ classificata: Alberi Chiara

2^ classificata: Impera Sara

Martedi 10 Giugno - Discesa Bereguardo - Pavia

Martedi 10 giugno, una super giornata per i Ciffonauti, davvero Super in tutto, a partire dal nostro fiume Ticino in gran forma, dal clima gradevolissimo e soprattutto dall'entusiasta partecipazione che ha visto coinvolte nel complesso oltre 60 persone! Tutto è filato liscio come l'olio, l'appuntamento con la discesa Bereguardo-Pavia che per molti è un classico mentre per alcuni era un'esperienza tutta nuova è stata valorizzata da un'organizzazione impeccabile, tutto è filato liscio sin da lunedi quando sono state caricate oltre 40 canoe, proseguendo martedi pomeriggio con la divertente partenza da Bereguardo e continuando prima con un veloce ma ricco aperitivo sulla spiaggia poi, con una gustosa cena al Mal tra in Sèma e concludendosi con un l'ultima parte di discesa in notturna illuminati dal chiaro di Luna e dai braccialetti fluo.
Ringraziamo chiunque abbia partecipato e collaborato per la buona riuscita di questa manifestazione, non è banale organizzare e gestire tutto ma ogni sforzo è sempre ampiamente ricompensanto dai sorrisi e dalla sempre più numerosa e entusiasta partecipazione a questo tipo di attività! Continuate e continuiamo cosi, Ciffonauti!!!

Click qui o sull'icona per le foto

E Click Qui per leggere il report di Marco Bellani pubblicato su CUS Pavia News

ciffonautipic

 NEWS del mese di giugno

DAL MESE DI GIUGNO TUTTI I CORSI DI CANOA INIZIANO ALLE ORE 19.00 E TERMINANO ALLE ORE 20.30 ( restano invariati i giorni dei corsi)

I vostri amici vorrebbero provare ad andare in canoa. Benissimo, li aspettiamo per una prova MARTEDI’ 3 giugno  e MERCOLEDI’ 4 giugno ALLE ORE 19.00

DISCESA DA BEREGUARDO:  martedì 10 GIUGNO evidenziate sulla vostra agenda che dalle 17.30 alle.....23? sarete impegnati per la discesa ....e non solo la discesa!!!!! Ci troveremo lunedì sera 9 giugno per caricare la canoe. A BREVE I DETTAGLI

Ciao a tutti Mauri
ciffonautipic

 31 MAGGIO 2014 FESTA DEL CENTENARIO CONI 

I report della trippletta ciffonautica di maggio: 19, gara di discesa sprint by Ale. 21, trofeo ciffonauti memorial Marietto by Bruno. 31 centenario del CONI by Luis. I 3 report sono degnamente pubblicati sul giornalino del CUS PV

Articolo della provincia pavese: Clikka qui

Le foto: Clicca qui

In occasione della festa del centenario del CONI, sabato 31 maggio 2014  la gente di fiume parteciperà alla staffetta che porterà la bandiera del CONI da Vigevano a Pavia, attraversando numerose cittadine della nostra provincia con diversi mezzi (podisti, auto, carrozze, cavalli e infine canoe, battelli, dragon-boat).

Il trasporto della Bandiera in fiume inizierà nei pressi del ponte della Becca.   Due  motoscafi d’epoca e altre imbarcazioni ci consegneranno lo stendardo nei pressi del metanodotto intorno le 17.20.

Sarà nostro impegno avvicinarci in pompa magna alla città, transitare sotto il ponte coperto gremito di caloroso pubblico e alle 18.30, nei pressi della “ Lavandaia” , consegnare la bandiera  al podista tedoforo che percorrerà l’ultima tappa fino a piazza della Vittoria.

PROGRAMMA PER I CIFFONAUTI

­ Ore 16.30 ritrovo al capannone già cambiati e forniti di canoa

­ Ore 16.40 partenza con le canoe in direzione del metanodotto (che si trova a valle del Ponte Coperto)

­ Ore 17.00 circa arrivo al metanodotto

­ Ore 17.20 presa in carico della Bandiera

­ Ore 18.30 consegna della Bandiera alla Lavandaia

­ Ore 19.15 circa rientro al capannone

Il programma completo della manifestazione clikkando su leggi tutto

Report Trofeo Ciffonauti 2014 by Bruno

 

Urgh, i fumi dell'alcool bevuto ieri sera iniziano a diradarsi... Ma perché ho bevuto?

Proviamo a fare mente locale, ieri era mercoledì 21, ho fatto serata universitaria?

No, non credo, da quando ho superato il primo anno di università mi sembra una scemata, se voglio uscire esco quando mi pare.

Ma quindi? Aspetta! Mercoledì di solito sono al capannone a fare canoa! Ecco qualche frammento di ricordo che riaffiora, una medaglia! Ma perché?

Sono stato sconfitto alla gara di lunedì, recuperare un testacoda in canoa non é semplice, nemmeno per me, infatti sono arrivato ultimo nella finale della ciffosprint.

Ma allora quest'oro che mi ricordo? Eccolo li, sulla scrivania. Mi avvicino e lo prendo in mano : c'é scritto trofeo ciffonauti, primo memorial Marietto, ecco, ora la memoria risponde docile nonostante i postumi per la festa post gara e mi trasporta in un lungo flashback:

La preparazione per la gara inizia addirittura la sera prima quando il nostro istruttore-webmaster-admin Ale Villa ci informa tramite email delle modalità decise dall'organizzatore, che per la prima volta dopo molti anni non è il Mauri ma il superciffonauta Conca (ci vuole coraggio e una buona dose di incoscienza ad affidare l'organizzazione di una gara a qualcuno il cui motto è “no plan? good plan”).

Quest'anno la prova consiste in una gara di orienteering a squadre cioè nel trovare, muovendosi in gruppi da 3, delle lanterne sparse sulle due rive del Ticino nei pressi del capannone del cus, vince chi ci mette meno tempo.

Mi accorgo subito di un dettaglio non trascurabile : c'è scritto che le canoe per attraversare il fiume saranno meno delle squadre in gara!

Inizio subito febbrilmente a fantasticare piani improbabili su come attraversare il fiume se la mia squadra non riuscisse ad accaparrarsi le canoe per guadare il fiume, ma accantonata la possibilità di farsela a nuoto (non tutti sono pazzi come me) decido che l'unico modo per aver una possibilità di vittoria sta nel prendere le canoe per primi a costo di azzoppare qualche promettente ciffonauta.

Dopo una giornata in aula studio, passata più ad elaborare piani per la gara che studiare per l'ultimo esame, arriva finalmente il momento di andare al capannone.

L'aria è carica di tensione: il tempo ormai estivo ha creato una cappa di umidità che minaccia temporali. Ma i ciffonauti impavidi si presentano puntuali per la gara, ed inizia la preparazione per la gara, le regole vengono ripetute per chi non ha visto l'email perché non ha controllato o non iscritto alla newsletter (che aspettate? www.ciffonauti.org sulla sinistra!), si formano le squadre per sorteggio.

Ecco il mio nome è stato chiamato, ancora pochi secondi e saprò con chi sono in squadra... Emma e Lorenzo (detto “Prof”, non so se per motivi lavorativi o se ho capito male io ed è “Proof” come abbreviativo di Waterproof) due veterani della sezione canoa del cus (Emma ne è addirittura la responsabile). Bene, ho l'esperienza dalla mia!

Il Conca ancora non si vede ed il Mauri inizia a disperare, ricordando forse il motto del neo organizzatore. Ma quest'attesa mi permette di formulare un piano di battaglia con i miei compagni di squadra e convincerli dell'assoluta necessità di accaparrarci le canoe subito.

Ecco il Conca finalmente arriva, con camicia e corsa stile olio cuore e ci illustra gli ultimi dettagli del gioco rimasti ancora ignoti, avremo una mappa per ogni gruppo su cui copiare le posizioni delle lanterne, al loro interno troveremo un numero da copiare (diverso per ogni gruppo) per provare di esserci veramente arrivati.

Oramai é tutto pronto… Siamo partiti! Decido di risparmiare tempo copiando con un puntino la posizione delle lanterne senza segnarne il numero, tanto non ha importanza l'ordine con cui si raggiungono!

Il colpo di genio dei numeri ci da quei pochi secondi che ci permettono di arrivare per primi alle canoe e di guadare il fiume senza problemi. La prima lanterna è presa, iniziamo le attività di depistaggio commentando tra noi quando siamo in prossimità di altre squadre “ma dove cavolo è la lanterna, di qui non c'è proprio”, ma nonostante ciò si sente il fiato sul collo della squadra di Davide sempre un passo subito dietro di noi.

I miei compagni di squadra riescono, con molta fatica, a convincermi che buttarmi nel fiume per raggiungere la lanterna collocata sul pilone NON è una buona idea (secondo me si risparmiavano almeno 10 minuti), corriamo quindi alle canoe servendoci di quelle più vicine sottraendole a Davide e gli altri e guadagnando minuti preziosi.

Fatto, segnato il numero della lanterna sul ponte, con questo lato del fiume abbiamo finito!

Traghettiamo dall'altro lato del fiume e per sfruttare al massimo le canoe (da bravi ciffonauti), risaliamo fino alla lanterna più lontana, spiazzando così i poveri ingenui che si aspettavano le canoe di ritorno al pontile!

La gara procede e il gruppo di Davide ci è sempre alle calcagna!

Ma ad un certo punto il Prof scompare! Iniziamo a disperare, era subito dietro di noi! Lo recuperiamo al pontile e scopriamo che purtroppo ha le prove per un concerto e non può finire la gara con noi, un vero peccato, anche perché ormai si è reso evidente che 6 occhi sono meglio di 4!

Proseguiamo la gara con questo gravissimo handicap, ma fortunatamente ci mancano solo 2 checkpoint! Quello lungo la ferrovia è facile da trovare grazie alla vista acuta di Emma, e alla condizione di averlo segnato bene sulla mappa, infatti il gruppo di Davide perde tutto il vantaggio guadagnato andando dal lato sbagliato della massicciata!

Dopo aver superato la prova dell'ultima lanterna che era ben nascosta, corriamo finalmente a consegnare i risultati, convintissimi di esser stati battuti sul tempo dai nostri inseguitori, ma l'errore della massicciata li ha pesantemente penalizzati ed incredibilmente siamo i primi!

I gruppi rientrano lentamente alla base, su molti stinchi si vedono i segni dei rovi, ma tutti sono entusiasti, anche gli ultimi. Forse rincuorati dal vedere il bel buffet imbastito dal Mauri pronto per rifocillarli.

Una volta docciati e dopo aver messo qualcosa sotto i denti si procede alla premiazione della ciffosprint e del trofeo ciffonauti.

Alla premiazione scopro che il mio compagno di squadra, il Prof, non solo è un ottimo atleta, portandosi a casa una medaglia anche per la ciffosprint, oltre all’oro del trofeo ciffonauti ma è anche un ottimo amico, di quelli che tutti ne vorremmo almeno uno :

La dicitura memorial Marietto sulle medaglie sta a ricordare un caro amico ciffonauta che ci ha lasciato quest’anno dopo una lunga malattia, accompagnato fino all’ultimo da Lorenzo.

Me lo ricordo, mi batteva in presenza agli eventi ciffosi, mite ma sempre pronto, letteralmente, ad imbarcarsi nelle nostre avventure.

Ma bando ai pensieri tristi! Scommetto che la gara di quest’anno gli sarebbe piaciuta un sacco!

La serata procede piacevole, tra i racconti di gara, ciacole, foto imbarazzanti e qualche bottiglia di spumante per festeggiare.

Una volta riposto tutto alcuni proseguono la serata in centro, dopotutto, anche se è una scemata, è mercoledì ed è primavera! Mi sembra più che giusto festeggiare la vittoria di oggi con un bel meritatissimo long island………..

Urgh, i fumi dell'alcool bevuto ieri sera iniziano a diradarsi... Ma perché ho bevuto?

Per la cronaca : Davide ed il suo gruppo si sono classificati secondi per un errore nella copiatura della cartina ;)

--

Bruno

  MERCOLEDI' 21 MAGGIO

  IV TROFEO CIFFONAUTI - I° MEMORIAL MARIETTO

Manifestazione goliardica APERTA A TUTTI I CIFFONAUTI

Gara di orienteering sulle due sponde del ticino a squadre. Ritrovo ore 18 alla sede nautica del Cus. A seguire premiazioni della gara sprint e della gara di orienteering, assegnazione del Trofeo e rinfresco!!

 

Leggi il super report di Bruno, clicca qui!

Click qui o sull'icona per le foto!

Presto Video e Classifiche Ufficiali!!


REGOLAMENTO: CLICK SU LEGGI TUTTO

logo_black_white 19 maggio 2014 Gara di discesa Sprint

Si è svolta ieri, lunedi 19 maggio, la garetta di discesa sprint per tutti i Ciffonauti organizzata da Capitan Mauri e il suo fidatissimo staff; la presenza è stata massiccia sia tra i nuovi e vecchi corsisti che tra i ciffoVeterani che per l'occasione si sono radunati al capannone.
I concorrenti si sono affrontati su diverse manches in batterie da 4-5 persone garantendo un notevole spettacolo al pubblico in visibilio sulla riva. Non sono mancate le sfide all'ultima pagaiata, il passaggio tecnico sotto al ponte della ferrovia ha affondato diversi concorrenti ma è stato anche determinante per i risultati finali che sono andati oltre ogni pronostico, l'unica cosa certa è stato il grido comune: "Affondiamo Riccardo Bruno"  magistralmente interpretato da tutti i concorrenti :D

Le classifiche ufficiali:

Categoria Donne Categoria bon no Categoria un pò puse' bon
1. Laura De Martini 1. Umberto 1. AleVilla
2. Roberta 2. Davide Raiteri 2. Lorenzo
3. Danila Dossena 3. Pablo 3. Stefano Caprioli

 

 

 

 

 

Per vedere le foto della gara clicca qui

Tutti i video by Bruno

Prima Batteria
Le Ciffonaute
Batteria Giovani
Nuota Nuota Nuota!
Tutto è lecito
Bruno Vince
Finale Noob, cavallo vincente
Finale Pro
ciffonautipic

3 date importanti da segnare sulla vostra agenda!!!!!!

LUNEDI' 19 MAGGIO ORE 19.00

Gara sprint nei pressi del capannone, sotto il ponte della ferrovia APERTA A TUTTI I CIFFONAUTI. ( no agonisti ) Imbarcazione wave hopper, pagaia piatta. Partenza in linea. Una o più batterie in funzione degli iscritti.  Premiazioni per i primi 3 di ogni categoria (categorie da definirsi in funzione degli iscritti.). Le premiazioni mercoledì 21 maggio in occasione del Trofeo Ciffonauti.

MERCOLEDI' 21 MAGGIO ORE 18.00

4° TROFEO CIFFONATI, 1° memorial "Marietto"
Manifestazione goliardica APERTA A TUTTI I CIFFONAUTI ( sì agonisti) Caccia al tesoro ricca di emozioni!!!! I dettagli a breve.
Al termine della manifestazione premiazioni e rinfresco.

SABATO 31 MAGGIO ORE 17.00

In occasione del centenario del C.O.N.I. i canoisti e i canottieri del CUS Pavia e le associazioni remiere pavesi sono invitate a partecipare attivamente alla staffetta organizzata dal CONI pavese.

La mega staffetta porterà la bandiera con i cinque cerchi  in un lungo percorso che si snoderà in tutta la provincia utilizzando vari mezzi:  podisti, veicoli a motore, carrozze con cavalli e imbarcazioni.

La bandiera verrà trasportata fin sulle rive del Ticino dove NOI, con  le nostre imbarcazioni, saremo incaricati di portare trionfalmente il vessillo fino al monumento della Lavandaia nei pressi del Ponte Coperto.

Lo stesso verrà consegnato ad un podista che percorrerà l’ultima tappa della staffetta fino a Piazza dellaVittoria.


Slovenja 2014: no plan, good plan


Metti 3 giovani canoisti pavesi, 3 canoe e relativa attrezzatura in una Grande Punto, qual è il risultato?

Un super Tour in Slovenia!!!

 

A seguire il racconto dei protagonisti AleConca, CDM e Miguel! E tutte le foto! Link1 - Link2

Intro

La parte piu importante di una vacanza in canoa è senza dubbio la pianificazione: quindi Corsica, no, Slovenia, no, Provenza, no, Norvegia. Seee, buonanotte. Alla fine è Slovenia, ma la regola della vacanza è chiara e condivisa da tutti: "non si pianifica oltre le 2h successive".

Questo vale anche prima della partenza, con una buona approssimazione riuniamo l'italia, Miguel parte da Vibo Valentia, raggiunge Pavia e in macchina con il Conca si parte per recuperare Cdm in villeggiatura a Sondrio. In serata, sotto l'effetto stupefacente della pasta al forno, contravveniamo alla regole mettendo insieme un piano di (molto) massima: Noce-->Vajont-->Soca.

 

Clicca su leggi tutto, per leggere il report completo!!!

mario2

Ciao Marietto.

ciffonautipic  CORSI DI CANOA PRIMAVERA/ESTATE 2014

 Lunedì 31 marzo e martedì 1 aprile salutiamo la palestra e immergiamo i nostri kayak nel Ticino.

 Hai un amico/a studente universitario che vuole provare a pagaiare? Portalo lunedì 31 marzo al capannone

Hai un amico/a non studente universitario che vuole provare a pagaiare? Portalo martedì 1 aprile al capannone alle 18.00 oppure alle 19.15


Cosa serve: Scarpette di gomma o similari, pantaloncini o pantaloni tuta aderenti (no felpa), maglia manica lunga/corta tipo micropile, giacca impermeabile tipo kway se piove. A tutto il resto pensiamo noi!!!!!!

CORSO PER STUDENTI UNIVERSITARI E DIPENDENTI UNIVERSITARI

Frequenza:

- Corso per studenti universitari lunedì e mercoledì dalle 19,00 alle 20,30

- Corso dipendenti universitari martedì e giovedì su due turni dalle 18,00 alle 19,15 e dalle 19,15 alle 20,30

Da giugno tutti i corsi dalle 19,00 alle 20,30

Quota di partecipazione da aprile: studenti e dipendenti universitari € 120,00

Quota di partecipazione da maggio: studenti e dipendenti universitari € 90,00

Quota di partecipazione da giugno: studenti e dipendenti universitari € 60,00

CORSO PER ADULTI NON UNIVERSITARI


Frequenza: martedì e giovedì su due turni dalle 18,00 alle 19,15 e dalle 19,15 alle 20,30
Da giugno dalle 19,00 alle 20,30


Quota di partecipazione da aprile: esterni € 160,00

Quota di partecipazione da maggio: esterni € 120,00

Quota di partecipazione da giugno: esterni € 80,00


Ciffonauti  - Carnevale piratesco 2014

Sotto un cielo rosso crepuscolo, martedì scorso una flotta di allegre canoe piratesche con un dragon boat al seguito ha lasciato il centro nautico di via Boschetti dirigendosi verso il Ponte Coperto per festeggiare il carnevale. Inizialmente, all’arrivo al centro, una buona mezz’ora è stata dedicata ai travestimenti: i ragazzi hanno sfoggiato tricorni, bende, bandane, orecchini, sciabole e nere bandiere pirata, il tutto per essere pronti a sfidare un Ticino che nella tiepida e calma serata marzolina, era in condizioni perfette. Venti canottieri inesperti, quasi tutti studenti universitari, hanno portato in acqua il dragon boat: dopo qualche prova di sincronia, con pagaiate ancora scoordinate hanno cominciato a solcare le acque del fiume scortati dagli anziani e più esperti canoisti Ciffonauti, che sfrecciavano ululando di qua e di là in ordine sparso, preceduti da un barcé a sirene spiegate. L’arrivo sotto il Ponte Coperto è stato salutato da parenti e amici in festa, che hanno omaggiato il passaggio dell’orda di pirati urbani tra urla di giubilo e fotografie ricordo. Tutta la ciurma, raggiunta da tre canoe ritardatarie apparse improvvisamente e a gran velocità dal buio, è quindi sbarcata per una sosta. La pausa è stata allietata da bottiglie di vino che hanno riscaldato animi e corpi dei giovani vogatori, preparandoli ad affrontare il faticoso rientro. Dopo aver fatto una bella passeggiata per il ponte, con tanto di duello piratesco combattuto fino all’ultimo sangue, tutto il gruppo, ora illuminato e colorato da bracciali e fiaccole, ha ripreso il largo puntando nuovamente al centro nautico in un’atmosfera giocosa e allegra. Il dragon boat dopo il rodaggio dell’andata, al rientro ha macinato metri d’acqua a velocità record, con le due piratesse di prua, Sara e Giulia, che battevano magistralmente (anche senza tamburo!) il tempo, non riuscendo tuttavia a scongiurare qualche ingorgo di remi e braccia nelle retrovie. In breve tempo, la flotta ha nuovamente toccato la terraferma, riportando a riva tutti sani e salvi. Tra la felicità del giro appena fatto, e forse un po’ di tristezza per il suo essersi consumato, come tutte le cose belle, troppo velocemente, i pirati hanno messo da parte i comici travestimenti, riacquistando sembianze umane, e civili, per dirigersi alla cena tutti insieme. Il momento conviviale, rifocillando il fisico stanco e un po’ infreddolito dall’umido fluviale, ha chiuso una fantastica giornata carnevalesca di cui rimarrà sicuramente un bel ricordo a tutti.

(Sara)

!!! C I U R M A AA AAA AAAA !!!!


Siete pronti!?!?!?!?!?!?!?

Avete affilato le vostre sciabole?!?!??


E allora ascoltate bene le ultime di Capitan Uncino!!!!!!!!!!!

 

MARTEDI’ 4 MARZO 2014 FIACCOLATA DI CARNEVALE

Il programma...

Ritrovo al capannone alle ore 17.15 per distribuzione materiale luminoso.

Partenza con Dragon-boat e canoe dal capannone direzione Ponte coperto ore 17.40

Dalle ore 18.00 fino alle 18.45 bazzicheremo nei pressi del Ponte coperto

Rientro al capannone 19.30 circa

Alle 20.30 tutti alla pizzeria-ristorante Riviera.

Al comando...

Al comando della ciurma sul dragon-boat: Capitan Violo

Al comando della ciurma sulle canoe: Capitan Ale

Sul battello d’appoggio:  Nostromo AlbertOne e mozzo Biri

Come vestirsi...

Indossare maglia termica e in caso di pioggerellina indossare antiacqua.

Gradito travestimento piratesco.

Portare (chi ne è in possesso) lampada frontale.

In caso di maltempo?...

(pioggia battente, nebbia fittissima, grandine, onda anomala …….) LA FIACCOLATA SARA’ ANNULLATA

Il ritrovo sarà comunque al capannone dove decideremo che strategia intraprendere.

Rimarrà confermata la cena.

!!! - AVVISATE LA POPOLAZIONE CHE I CIFFOPIRATI SARANNO AL PONTE COPERTO DALLE 18.00 ALLE 19.45 - !!!

Ciao a tutti

carnevale_2014

FIACCOLATA DI CARNEVALE SUL TICINO

In occasione del carnevale 2014 tutti i canoisti “esperti” ed i neofiti sono invitati a partecipare alla piratesca fiaccolata sul Ticino

I canoisti saranno forniti di luci chimiche da applicare alle pagaie e alle canoe.

I neofiti potranno pagaiare sul Dragon-Boat allestito per l’occasione con le fiaccole.

Il tema della serata è: i ciffopirati. Date spazio alla fantasia

Programma

Ritrovo ore 17.30 al capannone.

I componenti del dragon boat dovranno prendere accordi con Marco Violini (Violo)  per allestimento preventivo del dragone con tamburo al seguito

Condizione del fiume permettendo, faremo un primo passaggio sotto il ponte coperto al tramonto, mascherati da pirati.

Appena sarà buio ripasseremo sotto il ponte con le fiaccole e luci accese .

Ore 19.30 circa sbarco al capannone

Ore 20.00 tutti al ristorante-Pizzeria Riviera 45, via riviera 49 -Pavia.

MENU’ DEI CIFFOPIRATI

Risotto ai frutti di mare

Pasta Montecarlo (salmone affumicato, gamberetti, caviale)

Fritto misto

Contorno insalate e patatine

Vino, birra e bevande

Limoncino

Euro 20

PRENOTAZIONE ENTRO IL 25 DI FEBBRAIO contattando i vostri istruttori (Ale, Violo e Mauri) ed inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per chi intende fermarsi a cena versare la quota di euro 20 entro il 25 febbraio

ciffonautipic Boreca, sabato 18 gennaio 2014

Video: by Manes: Boreca 18 gennaio 2014

 E' un settimana che piove, tutti i fiumi sono belli gonfi...anche troppo. Solito giro di mail, di sms etc etc e venerdì sera si decide per pagaiare al sabato. Con chi?? Certi solo il Pec, il Manes e il Biri... La banda degli incerti è numerosa ma diventano certi la mattina dopo (infatti rimaniamo in 3). Dove???? Lo decideremo la mattina del sabato in funzione dei livelli dei fiumi. La Liguria, meta invernale dei canoisti pavesi, è inagibile per troppa acqua. Si decide per il Boreca, affluente del Trebbia. Arrivati in loco appuriamo che lo sbarco classico non è più agibile causa frana. Decidiamo quindi di sbarcare un centinaio di metri a monte. Il tempo freddo, piovoso e con nuvole basse non è certo invitante ma, superato lo stress della vestizione sotto l'acqua scrosciante, ci imbarchiamo. Una bella pagaiata su un percorso di 3°-4° mozzafiato ci fa dimenticare le intemperie..fino allo sbarco dove si repilica il rito della vestiziono sotto una fresca pioggerellina.